Biblioteca Scolastica Innovativa PNSD Assarotti

“C’era una volta un magazzino vecchio e sporco…”

Così inizia la storia della nostra Biblioteca Assarotti, oggi uno degli spazi più innovativi e belli dell’Istituto.

Restaurata completamente dai genitori volontari e decorata dall’Accademia Ligustica di Belle Arti, è stata inaugurata a dicembre 2015 e da allora costituisce un punto d’incontro pomeridiano per alunni e docenti, centro di cultura e aggregazione giovanile del quartiere. Oggi, dopo il Bando del Piano Nazionale Scuola Digitale, è diventata “Biblioteca Scolastica Innovativa”, con nuovi arredi e strumentazioni.

Interrotta nei mesi del lockdown, riprenderà presto le sue attività.  La sua storia è narrata nella pagina dello Spizzicalibro, in cui si trovano tutti gli eventi ed un ricco album fotografico che testimonia la vitalità dello spazio, vissuto dai ragazzi impegnati in letture, incontri con gli autori, Giochi di Ruolo con partecipazione a Lucca Comics, Cineforum, Laboratori di Cinematografia con produzione di corti e Assarotti FILM FESTIVAL, aiuto nello studio e nei compiti, prestito libri.

biblioteca

ATTIVITA’

  • aiuto allo studio per i nostri studenti da parte dei docenti che si rendono disponibili
  • se torna possibile, prestito di libri (anche all’utenza esterna, con uso del catalogo del SBU*)
  • presentazione di libri attraverso letture animate e recensioni sulla pagina facebook de Lo Spizzicalibro 
  • incontri con autori di libri e professionisti dell’editoria per ragazzi, anche online
  • incontri con autori per pubblico adulto, anche online
  • laboratori di scrittura creativa
  • cineforum 
  • laboratorio di cinema 
  • laboratorio di Giochi di Ruolo e partecipazione al torneo nazionale “Giocaruolando” 

OBIETTIVI

  • Contrastare le diseguaglianze socioculturali e territoriali favorendo il benessere a scuola e pari opportunità di successo formativo; 
  • realizzare una scuola aperta, quale laboratorio permanente di partecipazione e di educazione alla cittadinanza attiva;
  • prevenzione e contrasto della dispersione scolastica;
  • valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, in particolare della lettura e della scrittura;
  • valorizzazione e potenziamento della creatività

in particolare:

  • creare una biblioteca ben attrezzata, aperta all’utenza della scuola e al territorio
  • rendere la biblioteca un punto di riferimento culturale per il quartiere e un luogo di rifugio per quei ragazzi che –altrimenti- passerebbero il pomeriggio senza una compagnia e un aiuto nello studio
  • creare momenti di aiuto allo studio, al di fuori delle dinamiche di classe
  • diffondere la lettura come piacere
  • stimolare la creatività tramite lo storytelling
  • avviare alla scrittura creativa
  • avviare all’approccio critico dei prodotti multimediali e digitali (film, videogiochi, applicazioni)
  • avviare all’utilizzo dei mezzi multimediali e digitali
  • avvicinare i genitori alla lettura ad alta voce
  • avviare, in linea con i protocolli Covid, il prestito ai ragazzi 
  • creare un ambiente accogliente per lo studio per gli studenti del quartiere